Vaccini, controlli dei Nas a caccia di “infiltrati”

Sono iniziati i controlli a Napoli per le persone che potrebbero “infiltrarsi” nelle code dei vaccini per ricevere una dose, anche se non sarebbe il loro turno. A livello nazionale in questo momento le vaccinazioni sono destinate agli operatori sanitari, ma in alcune zone ci sono stati casi di persone “infiltrate”.

I controlli hanno come obiettivo di verificare la presenza di persone che non avrebbero diritto al vaccino anti Covid, in questa prima fase di vaccinazione. Secondo quanto è stato riportato, sarebbero almeno 400 le persone che nei primi giorni hanno ricevuto il vaccino senza averne diritto.

Un ex dipendente della Asl di Salerno ha effettuato un esposto ai carabinieri nel quale denunciava dei casi di somministrazione ai vaccini a persone che non ne avevano il diritto.

Giovanni Capua

Laureato in lettere appassionato di attualità e politica e residente a Napoli. Via Enrico Fermi 14, 80122 NA - Mail: giovanni@lacronacadinapoli.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *