Coronavirus, in Campania rilevata la variante spagnola

In Campania secondo uno studio sul coronavirus sarebbe stata rilevata la variante spagnola. Si tratta di un monitoraggio del Dipartimento di Medicina di Salerno, che dal mese di marzo controlla le varianti del coronavirus, attraverso il sequenziamento genomico NGS, finanziato dalla Regione.

Il direttore del Dipartimento, Weisz, ha rivelato alcune cose sul virus: “Il coronavirus si modifica e si evolve nel tempo. Quello comparso in Cina è scomparso in tutta Europa. La situazione è variagata perché ci sono quattro variante, tra cui una che è stata osservata per la prima volta nel sud della Spagna prima dell’estate. Arrivata nei mesi estivi grazie ai viaggiatori”.

Giovanni Capua

Laureato in lettere appassionato di attualità e politica e residente a Napoli. Via Enrico Fermi 14, 80122 NA - Mail: giovanni@lacronacadinapoli.it