Rave non autorizzato, la polizia lo blocca dopo la scoperta via social

Un rave-party è stato bloccato dalla polizia dopo averlo scoperto sui social network. Il rave era stato organizzato a San Giovanni a Teduccia, in via detta Innominata. La polizia è intervenuta all’interno dell’area dove si stava preparando il rave-party. Hanno trovato una postazione con consolle ed un impianto audio per la musica, inoltre sono stati fermati anche l’organizzatore dell’eventi ed il dj, che stavano trasportando dei cavi ed altri strumenti musicali.

I due ragazzi fermati, di 19 e 24 anni, sono stati denunciati per invasione di terreni e gli strumenti sono stati sequestrati. Per un altro ragazzo che si stava allontanando in scooter è scattata la multa per guida senza patente.

Giovanni Capua

Laureato in lettere appassionato di attualità e politica e residente a Napoli. Via Enrico Fermi 14, 80122 NA - Mail: giovanni@lacronacadinapoli.it