I 9 bagarini napoletani arrestati vendevano i biglietti falsi della Juve agli stranieri durante le gare di Champion’s. IL VIDEO

Sono sedici gli episodi contestati dai carabinieri alla banda dei bagarini del falso. Tra questi i biglietti falsi venduti per la partita di campionato Juventus-Milan del 6 aprile e per le partite di Champions League Juventus-Atletico Madrid del 12 marzo e Juventus-Ajax del 16 aprile. La banda raggirava tifosi juventini perlopiù stranieri. Durante una perquisizione, i carabinieri hanno sequestrato 8 biglietti contraffatti per Napoli-Milan e Milan-Inter.
Per questo 9 persone residenti in Campania sono state arrestate questa mattina a Napoli dai carabinieri di Torino. Per loro, ritenuti responsabili a vario titolo e in concorso di truffa e utilizzo di pubblici sigilli contraffatti, e’ previsto il divieto di dimora a Torino e l’obbligo di firma. In occasione di partite di cartello dei bianconeri, in campionato e in Champions League, i nove uomini adescavano i tifosi, disposti a spendere cifre alte per assistere all’incontro, tramite un sito internet di annunci gratuiti. Le stazioni ferroviarie torinesi o nei dintorni dell’Allianz Stadium erano i luoghi privilegiati dalla banda di truffatori per fissare lo scambio dei biglietti e del denaro o per trovare altre vittime. La gioia per gli acquirenti dei biglietti last minute durava poco: ai tornelli di accesso allo stadio venivano bloccati, perché i tagliandi erano falsi. Le indagini sono durate 4 mesi. Hanno consentito di accertare la vendita di 24 biglietti contraffatti, per un valore circa 4000 euro, e di sequestrare 32 biglietti, falsi d’autore, pronti per essere venduti.

Cronache della Campania@2019

Fonte