Filma cittadini stranieri che sversano rifiuti tossici sul Vesuvio: picchiato e mandato in ospedale

Scopre alcuni cittadini dell’Est europeo che scaricano di notte rifiuti tossici sul Vesuvio nella zona di via Panoramica nel comune di Boscotrecase e viene aggredito e picchiato. E’ accaduto stanotte all’editore televisivo e giornalista Pino Grazioli nei pressi del Drive in sul Vesuvio. Grazioli era in compagnia di un suo collaboratore e stavano filmando il gruppo di persone (erano in quattro) intento a scaricare rifiuti tossici. Evidentemente si sono accorti della loro presenza a causa della luce dello smarthpone e mentre i due filmavano e facevano una diretta facebook uno dei quattro stranieri è comparso alle loro spalle e li ha aggrediti. Grazioli è stato colpito al volto e poi è riuscito a scappare e a rinchiudersi in auto mentre il cittadino straniero danneggiava la carrozzeria dell’auto con calci e pugni.  Sono stati avvertiti i carabinieri che sono arrivati sul posto fermando gli stranieri. Grazioli è stato accompagnato in ambulanza al vicino ospedale Sant’Anna dove i medici gli hanno medicato le ferite riportate nell’aggressione con una prognosi di sette giorni.
Cronache della Campania@2019

Fonte