Napoli, catturato dalla polizia a Secondigliano pusher minorenne

Ieri pomeriggio, gli agenti della Polizia di Stato del Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico hanno arrestato un 17enne napoletano, resosi responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I poliziotti in servizio di controllo del territorio per la prevenzione dei reati in genere, alle 18.00 circa mentre si trovavano in transito in via Tramvia Fratta, hanno notato un giovane di circa 18 anni a bordo di un ciclomotore intento a guardarsi intorno con fare sospetto e il minore che, avvicinandosi a piedi al centauro, estraeva dalla tasca un tocchetto di colore marrone per ricevere in cambio una banconota di 20 euro.

Gli agenti sono prontamente intervenuti e hanno bloccato i due ragazzi, procedendo ai controlli necessari. L’acquirente è stato sanzionato ai sensi della vigente normativa sugli stupefacenti.Il minore, trovato in possesso di circa 4 grammi di hashish  e della somma di circa 128 euro, è stato arrestato ed accompagnato presso il C.P.A. dei Colli Aminei  a disposizione dell’autorità Giudiziaria.
Cronache della Campania@2018