Napoli, de Magistris: “Città in crescita. Sicurezza? Noemi evento eccezionale” E attacca: “Da Salvini solo promesse”

Episodi come quello che ha coinvolto Noemi, la bimba di 4 anni ferita in una sparatoria in piazza Nazionale lo scorso 3 maggio, non danneggeranno la crescita turistica che si è registrata a Napoli in questi ultimi anni e che fa del capoluogo partenopeo “la prima città italiana per crescita di turisti dopo Matera”. A dirlo è il primo cittadino di Napoli intervistato dai colleghi di Radio Capital.
“Chi è stato a Napoli si è reso perfettamente conto che quella è una gravissima eccezione, che esiste ed è un male che dobbiamo estirpare, ma l’energia culturale e umana che si è sprigionata in questi anni a Napoli è ormai inarrestabile. Con Salvini – dice il sindaco – ho parlato parecchie volte, a Napoli ha fatto parecchie promesse e quasi nessuna di queste è stata mantenuta. So che Salvini tornerà in settimana”. Ci sarà in fatti il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica giovedì. “Ci attendiamo qualche fatto in più e qualche parola in meno. Non può prendersi i meriti delle forze di polizia di Napoli che ringrazio e che lavorano a prescindere da Salvini. A lui avevamo chiesto più uomini per l’attività investigativa e per il controllo del territorio: questo, se non in maniera assolutamente residuale, non è accaduto”.Cronache della Campania@2018