De Laurentiis: “Negli stadi si spaccia droga, lo Stato dorme”

Il Presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, è intervenuto al forum “il Calcio che vogliamo” organizzato dai colleghi de “Il Corriere dello Sport” a Roma. Il patron del Napoli ha parlato degli stadi, facendo anche un confronto con il calcio italiano e quello inglese. “Il calcio inglese – dice – ha avuto una santa come la Thatcher mentre oggi il ministero dell’Interno dorme, è assente da venti anni, si nasconde dietro un dito mentre noi abbiamo spacciatori di cocaina e droga dentro ai nostri stadi. Parliamo delle curve come se fosse il tifo sano, ma per 300, 400 o tremila persone i veri tifosi sani non possono neanche sedersi”.Cronache della Campania@2018