fbpx
Connect with us


Cronaca

Presidente Napoli sotterranea accusato di abusi sessuali, la difesa: “Quel giorno era a chilometri di distanza”. Oggi prima udienza

Published

on

Napoli. Accusato di violenza sessuale ai danni di una sua ex dipendente si difende e spiega che il giorno in cui sarebbe accaduto l’episodio era lontano chilometri dal centro storico. E’ iniziato con una strenua difesa il processo a Vincenzo Albertini, presidente dell’associazione Napoli Sottorranea, accusato di violenza sessuale ai danni di una ex collaboratrice che lo ha denunciato. Il processo si sta celebrando dinanzi alla V sezione penale del Tribunale di Napoli dopo che a luglio scorso l’imputato era stato rinviato a giudizio dal Gup Anna Tirone accogliendo la richiesta del pm Stella Castaldo. Stamane gli avvocati di Albertini, i penalisti Maurizio Zuccaro, Sergio Pisani e Ilaria Grumetto, hanno depositato i tabulati telefonici del presidente dell’associazione “che dimostrano che nel giorno e nell’ora del presunto abuso era a chilometri di distanza dal centro storico di Napoli. La lettura dei tabulati rende del tutto incompatibile la ricostruzione dei fatti denunciati dalla vittima presunta di abusi sessuali”. L’avvocato Alessandro D’Alterio, che difende la ragazza, parla invece di un ‘buco’ nei tabulati proprio nella fascia oraria in cui sarebbe stato commesso l’abuso. Albertini si è sempre dichiarato innocente.
Cronache della Campania@2018

Questo è il sito web dedicato alla Cronaca di Napoli della testata giornalistica Cronachedellacampania.it Registrazione al Tribunale Torre Annunziata n.1301/2016 Registro Stampa n. 7. I contenuti,le immagini e i video appartengono ai rispettivi proprietari eccetto dove specificato diversamente.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.