Napoli, a San Giovanni il clan D’Amico minaccia chi ha parlato contro la camorra - La Cronaca di Napoli
Connect with us

Quartieri

Napoli, a San Giovanni il clan D’Amico minaccia chi ha parlato contro la camorra

Avatar

Pubblicato

Il

Napoli. Chi pensava che i clan della camorra della zona orientale arretrassero dopo le visite del presidente della Repubblica e di quello della Camera e dopo la reazione dei cittadini si sbagliava di grosso. Già nella tarda mattinata di oggi il rione Villa e via nuova Villa a san Giovanni a Teduccio sono di nuovo diventate ‘terre di nessuno’. Anzi è accaduto qualcosa di grave, di molto grave che è stato già segnalato alle forze dell’ordine. Gli emissari del clan D’Amico “Gennarella” hanno fatto il giro del quartiere minacciando quelle persone che si sono esposte in prima persona in questi giorni manifestando la propria avversione alla camorra. Hanno imposto di togliere dai profili social tutti i post contro la camorra e i like agli articoli giornalistici di questi giorni che hanno invogliato alla rivolta morale e sociale il quartiere delle stese contro la prepotenza della camorra. Una situazione gravissima portata all’attenzione degli agenti del commissariato San Giovanni-Barra che stanno raccogliendo le informazioni per risalire ai responsabili. In maniera particolare alle donne del clan che sono le più ‘agguerrite’.
Cronache della Campania@2018

Contenuti Sponsorizzati