“Se avessimo sfruttato le due occasioni nei primi 15 minuti, sarebbe stata un’altra partita”. Ne e’ convinto Dries Mertens, amareggiato per l’eliminazione del NAPOLI dall’Europa League per mano dell’Arsenal. “Dopo aver preso il gol, abbiamo abbassato la testa – svela a Sky l’attaccante belga – Negli spogliatoi ci siamo detti di provarci, perche’ loro non sono una squadra piu’ forte di noi. Pero’, prendere un gol cosi’… In queste due gare non siamo stati bravi all’andata nel primo tempo e loro ne hanno approfittato, nella ripresa, questa sera, era impossibile”. Il NAPOLI ha deluso i suoi tifosi ma Mertens chiede sostegno: “Questa squadra, con questi giocatori, stiamo facendo bene e i tifosi non devono fischiarci. Siamo secondo in campionati e siamo usciti dalla Champions per un gol: teniamo i piedi per terra e andiamo avanti”.
Cronache della Campania@2018