fbpx
Connect with us


Cronaca Giudiziaria

Mamma e due gemellini morti: i consulenti della difesa non si presentano e vengono multati

Published

on

Gricignano. Si è svolto ieri il processo per l’omicidio colposo della povera Francesca Oliva e di due gemellini: tutti i consulenti della difesa citati hanno giustificato l’assenza per l’ennesima volta e il giudice Carotenuto li ha sanzionati con 500 euro cadauno in favore della cassa delle ammende. L’udienza è stata rinviata al 3 giugno 2019 alle ore 10.00 disponendo, su richiesta del pm dottoressa Cozzolino e degli avvocati delle parti civili Raffaele Costanzo e Francesco Lettieri, la citazione da parte della procura della Repubblica di tutti i testi e consulenti della difesa. Con l’accusa di omicidio colposo aggravato, sono 14 i medici di due strutture ospedaliere (l’ospedale “San Giuliano” di Giugliano e la clinica “Pineta Grande” di Castel Volturno) imputati per la morte di Francesca Oliva, la 29enne di Gricignano deceduta nel maggio 2014, insieme a due dei tre gemelli che portava in grembo, durante il parto avvenuto nella clinica del litorale domizio. Accusati del reato di omicidio colposo aggravato sono sotto processo sono i medici: Stefano Addeo, Renato Brembo, Gerardo Buonanno, Vincenzo Cacciapuoti, Gerardo Cardone, Giuseppe Ciccarelli, Giovanni De Carlo, Antonio Della Gala, Giuseppe Delle Donne, Pasquale Favale, Pietro Granata, Giuliano Grasso, Crescenzo Pezone ed Antonio Russo.
Cronache della Campania@2018

Questo è il sito web dedicato alla Cronaca di Napoli della testata giornalistica Cronachedellacampania.it Registrazione al Tribunale Torre Annunziata n.1301/2016 Registro Stampa n. 7. I contenuti,le immagini e i video appartengono ai rispettivi proprietari eccetto dove specificato diversamente.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.