Connect with us


Quartieri

Napoli: torna Nauticsud

Published

on

“Quest’anno abbiamo incremento del 10% di espositori e imbarcazioni e siamo convinti che questa manifestazione crescera’ ancora visto che in 4 anni di rilancio abbiamo fatto passi da gigante”. Cosi’ Gennaro Amato, presidente dell’Anrc (Associazione Nautica Regionale Campania) ha lanciato oggi la 46ma edizione di Nauticsud che si svolgera’ alla Mostra d’Oltremare di Napoli dal 9 al 17 febbraio. L’evento e’ organizzato dall’associazione dei cantieri da diporto insieme alla Mostra d’Oltremare che negli ultimi anni ha rilanciato il marchio, tornando tra i protagonisti della nautica nazionale. “Quattro anni fa – ha ricordato Amato – c’erano 250 imbarcazioni e poco piu’ di 100 espositori, oggi abbiamo 200 espositori e centinaia di barche in piu’. Oggi siamo la fiera indoor della nautica piu’ grande d’italia”. L’obiettivo del Nauticsud e’ centrato sul segmento della nautica tra i 4 e 20 metri, spina dorsale del mercato italiano. Yacht, gozzi, gommoni e motori saranno il punto di riferimento per gli appassionati che troveranno al Nauticsud 2019 numerose novita’, come motori innovativi a gas o le migliori realizzazioni mondiali dei piu’ importanti cantieri. Nei 50mila metri quadri di esposizione, con dieci padiglioni e gli spazi esterni della zona del Viale delle 28 fontane, ci sara’ anche una forte partecipazione di espositori di aziende di accessori e di servizi. “Sono emozionato – ha detto il, neo presidente di Mostra d’Oltremare Alessandro Nardi – che il mio debutto coincida con una manifestazione a cui sono legato, la seguivo da appassionato e spero di essere un buon padrone di casa”. Il consigliere delegato di Mostra Giuseppe Oliviero ha poi sottolineato che “la nostra scommessa di rilanciare un marchio tutto nostro per aiutare il rilancio del settore nautico dopo anni difficili ha portato a una crescita costante. Gli espositori hanno investito insieme a noi in questi anni e questa sempre piu’ la loro vetrina”. Tra gli eventi anche l’approfondimento su fisco e nautica a cura dei dottori Commercialisti di Napoli, mentre il Comune di Napoli, presentera’ al Nauticsud il nuovo piano metropolitano con un convegno dal titolo “In cammino verso il Piano Strategico Metropolitano di Napoli”. E sul settore pinta anche il Comune, come ha sottolineato il vicesindaco Enrico Panini: “E’ un evento di assoluta qualita’ e sostenere la qualita’ e’ la nostra priorita’, questa citta’ sta crescendo in modo impetuoso ha bisogno di consolidare la qualita’”.
Cronache della Campania@2018

Continue Reading

Quartieri

Senza casco e targa con una bombola tra le gambe, inciviltà lungo le strade di Napoli. Borrelli e Simioli: ‘Pericolo per tutti’”

Published

on

Senza casco e targa con una bombola tra le gambe, inciviltà lungo le strade di Napoli. Borrelli e Simioli: ‘Pericolo per tutti’”
“Restiamo basiti dinanzi alla segnalazione che ci è pervenuta dalla periferia nord di Napoli. Un uomo senza casco, a bordo di uno scooter senza targa, si aggira per via Cassano, all’altezza del Rione Berlingieri, trasportando una bombola di Gpl tra le gambe”. La denuncia arriva dal consigliere regionale dei Verdi e dal conduttore de “La Radiazza” su Radio Marte Gianni Simioli. “Un atteggiamento così irresponsabile rappresenta un pericolo per sé e per gli automobilisti. Al di là delle ovvie considerazioni sull’illiceità della circolazione senza targa né casco, c’è da tenere conto che questa persona trasporta materiale altamente infiammabile senza le minime precauzioni. Probabilmente si tratta di un dipendente di una rivendita della zona. Invitiamo tutti i cittadini a segnalare la sua presenza alla polizia municipale in modo che gli agenti possano intervenire per sequestrare il mezzo e sanzionare l’incivile alla guida”.
Cronache della Campania@2018

Continue Reading

Quartieri

Confesercenti Campania promuove “Napoli concorre per la legalità”, gara podistica in nome del rispetto delle regole

Published

on

Confesercenti Campania è tra i promotori della gara podistica “Napoli conCORRE per la legalità”, in programma domenica nell’ambito della “Napoli City Half Marathon”. La manifestazione è stata fortemente voluta dal Comando Regionale Campania della Guardia di Finanza, nella persona del Generale Virgilio Pomponi, con il preciso scopo di lanciare un messaggio sul valore civile ed educativo alla legalità economica. Per l’occasione è stata realizzata una maglietta per i partecipanti, nel cui retro reca l’articolo 53 della Costituzione («Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva»), ovvero il tema dell’iniziativa sostenuta e promossa da Confesercenti Campania ma anche all’ordine dei Dottori Commercialisti di Napoli e dal Coni.
«Scegliamo, con forza, di “correre” per la legalità– afferma Vincenzo Schiavo, presidente Confesercenti Interregionale (Campania e Molise) -, seguendo alla lettera i dettami dell’articolo 53 della Costituzione. Lo sport è un’importante lingua comune che mette insieme Stato, con la Guardia di Finanza, professionisti e imprenditori con l’obiettivo unico del rispetto della legalità. Questa gara rappresenta un’importante opportunità per dare un segnale per far crescere le nostre imprese. E’ un’occasione per fare “rete” con la Guardia di Finanza, e quindi con lo Stato, e con i commercialisti, per poter fare formazione all’interno del nostro sistema imprenditoriale. Siamo sempre dell’avviso che lo Stato deve abbassare le tasse ma noi professiamo da sempre il rispetto delle regole. I nostri associati sono orgogliosi di rappresentare la legalità e di partecipare a questa iniziativa. Avere uno Stato in cui tutti pagano le tasse significa vincere una battaglia insieme. Se mettiamo in condizione tutti gli imprenditori di pagare le tasse, non chiedendo loro i due terzi del loro incasso, tutti possono farlo e probabilmente pagando anche di meno».
Oltre cento gli imprenditori legati a Confesercenti che parteciperanno alla gara e che indosseranno la maglietta relativa (in allegato). Oltre alla sensibilizzazione sul tema della legalità, Confesercenti Campania, nell’occasione, donerà anche un contributo alla fondazione “La Casa di Tonia”, progetto che aiuta le donne in condizioni di povertà. «E’ una delle tante nobili cause che sposiamo e che esistono a Napoli – dice Schiavo – contribuiamo con grande partecipazione a sostenere questa eccellenza del territorio».
La gara podistica, organizzata dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Napoli Running, prevede la partecipazione di oltre 9.000 atleti, con lo “start” alle ore 9 da Via Kennedy e la conclusione alla Mostra d’Oltremare.
Cronache della Campania@2018

Continue Reading

Quartieri

Napoliboxe, i successi non finiscono mai

Published

on

Per il sesto anno consecutivo la Napoliboxe si conferma prima società della città di Napoli nella graduatoria federale della FPI che tiene conto dell’attività svolta, dei risultati ottenuti e delle riunioni organizzate nel corso dell’anno solare. La classifica 2018 della Federazione Pugilistica Italiana, infatti, vede la palestra di vico Sottomonte ai Ventaglieri al sesto posto in regione, prima nella città di Napoli come ormai è consuetudine. Una conferma del lavoro svolto sul ring dal maestro Lino Silvestri, che continua a far crescere atleti di livello nazionale in un quartiere difficile della città, infondendo i sani valori dello sport in ragazzi provenienti quasi sempre da quartieri disagiati della città. Un ruolo sociale fondamentale che va a braccetto con quello educativo grazie anche alle lezioni svolte in orario curriculare nelle scuole, a partire dall’Istituto Casanova dove a dicembre si è svolta una manifestazione internazionale con protagonista una delegazione di pugili polacchi. “Non possiamo che essere soddisfatti per questo ulteriore riconoscimento che arriva a breve distanza dalla Stella di Bronzo del Coni e dopo il conseguimento della Stella AIBA di secondo livello che permette di poter salire sul ring come tecnico in occasione degli incontri internazionali – spiega il maestro Lino Silvestri -. Sono attestati che fanno piacere perché danno valore al lavoro che svolgiamo quotidianamente da oltre vent’anni in una delle zone più difficili della città, riuscendo però a trasmettere i valori educativi attraverso lo sport a centinaia di ragazzi, in palestra e nelle scuole dove operiamo. Questi risultati sono la conferma dell’importanza del valore sociale dello sport, un aspetto che per noi viene prima del risultato agonistico e che permette ai giovani atleti di crescere con principi sani che possono aiutarli sul ring e nella vita”.
Cronache della Campania@2018

Continue Reading

Articoli più letti

Questo è il sito web dedicato alla Cronaca di Napoli della testata giornalistica Cronachedellacampania.it Registrazione al Tribunale Torre Annunziata n.1301/2016 Registro Stampa n. 7. I contenuti,le immagini e i video appartengono ai rispettivi proprietari eccetto dove specificato diversamente.