Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Connect with us


Cronaca

Aveva ucciso due agenti di polizia a Napoli dopo una fuga dal carcere per un permesso premio: ci riprova a Pescara ma viene rintracciato e arrestato

Published

on

Ergastolano napoletano non rispetta il permesso premio ma viene rintracciato dalla polizia e arrestato. Si tratta di Giovanni Carola, 53 anni di Casoria, non nuovo ad episodi di evasione. La vicenda è avvenuta nel fine settimana a Pescara. L’uomo, nel 1993, in carcere per un omicidio, evase da un permesso premio e dopo qualche mese uccise due poliziotti a Napoli, in via Medina. I poliziotti che lo avevano fermato per controlli lo stavano portando in questura insieme con altre persone fermate. Nell’auto con lui c’era il fratello Salvatore, entrambi di Casoria. Gli agenti erano con le auto di servizio. Giovanni Carola durante il tragitto estrasse una pistola sfuggita al controllo dei poliziotti e fece fuoco alla testa dei due agenti uccidendo sul colpo l’agente Michele Del Giudice  e ferendo mortalmente il sovrintendente Gennaro Autuori che morì dopo qualche giorno in ospedale. I due fratelli furono catturati dopo due giorni. Giovanni Carola che era in carcere a Foggia per un omicidio passionale anche in qualche caso era evaso per un permesso premio.Ieri su disposizione del magistrato di sorveglianza di Pescara, al 53enne era stato concesso un permesso premio presso il proprio domicilio, nel capoluogo adriatico. Gli agenti della squadra Volante hanno eseguito un controllo nell’abitazione e, dopo ripetuti passaggi, hanno appurato che l’uomo non era in casa. Si é infatti reso reperibile solo il mattino seguente. Per questo motivo il 53enne é stato arrestato e condotto in carcere.
Cronache della Campania@2018

Questo è il sito web dedicato alla Cronaca di Napoli della testata giornalistica Cronachedellacampania.it Registrazione al Tribunale Torre Annunziata n.1301/2016 Registro Stampa n. 7. I contenuti,le immagini e i video appartengono ai rispettivi proprietari eccetto dove specificato diversamente.