Napoli, i Verdi lanciano il 'Tangenziale day' per togliere il pedaggio e rimuovere il presidente Pomicino - La Cronaca di Napoli
Connect with us

Politica

Napoli, i Verdi lanciano il 'Tangenziale day' per togliere il pedaggio e rimuovere il presidente Pomicino

Avatar

Pubblicato

Il

"Pur se il pedaggio della tangenziale è considerato ingiusto, non sono molti coloro che hanno partecipato alle manifestazioni che abbiamo promosso nel corso degli anni, ma ora sembra che qualcosa sia cambiato come dimostrano le centinaia di firme che abbiamo raccolto con la petizione avviata nei giorni scorsi e, quindi, abbiamo deciso di dare una spinta decisiva alla nostra battaglia con il Tangenziale day". Lo hanno detto i Verdi che, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e i consiglieri comunali Stefano Buono e Marco Gaudini, hanno annunciato "il Tangenziale Day per la prossima settimana, una giornata di mobilitazione con manifestazioni e raccolta straordinaria di firme a sostegno della richiesta di abolizione del pedaggio della tangenziale e della revoca della concessione ad Autostrade della gestione dell'unica superstrada interna a una metropoli dove è necessario pagare per poterla percorrere". "In quella giornata daremo anche tutti i dati relativi ai guadagni che derivano dal pagamento del pedaggio, chiarendo anche quanti di quei soldi vengono spesi per la gestione della Tangenziale di Napoli e quanti invece vengono incassati dai gestori o dirottati su altre strade" hanno sottolineato i Verdi per i quali "è assurdo che dobbiamo pagare ancora per coprire i costi della costruzione che sono ormai ampiamente recuperati e dimostreremo che, oltre che per la manutenzione, quei soldi servono anche per pagare stipendi d'oro a cominciare da quello per Paolo Cirino Pomicino, un esponente di quella Prima Repubblica spazzata via dalla Magistratura che continua a sedere sulla poltrona di presidente di Tangenziale. Rimuoverlo sarebbe un buon inizio per dare un segnale di cambiamento".

Contenuti Sponsorizzati